Clinica di Riabilitazione Veterinaria "VEL-VET PHYSIO" 
Dr. Fabio Ubaldi (Dir. San.) 
>> Metodiche
Skype Me!
Metodiche >> Diatermia capacitiva
La Diatermia, é una tecnica mutuata, come le altre, dalla fisioterapia umana che negli ultimi anni ha dato riscontri estremamente positivi anche in campo veterinario.
 
Tale metodica agisce sull’equilibrio elettrico (differenza di potenziale di membrana) delle cellule creando una corrente di spostamento di cariche per attrazione/repulsione. L’ oscillazione che viene ricreata con le correnti di spostamento, esercita i suoi effetti benefici su tutte le componenti alterate del tessuto (microcircolazione arteriosa, venosa e linfatica, matrice, membrana cellulare), con un incremento termico endogeno privo di effetti collaterali.
 
Con l’utilizzo della diatermia, dunque, non si applicano correnti stimolanti esterne, come ad esempio con gli elettrostimolatori, bensì si mettono in condizione le correnti interne delle cellule di riprendere la loro fisiologica capacità (moti Browniani).

La diatermia viene quindi utilizzata per accelerare il decorso dei processi infiammatori a carico degli apparati osteoarticolari e per produrre un effetto miorilassante. Agisce inoltre rapidamente sul sintomo del dolore, sia in fase acuta che in fase cronica e favorisce i processi di osteogenesi accelerando la riparazione delle fratture ossee. Con enorme successo viene impiegata anche per la guarigione di ulcere e piaghe cutanee, tipiche dei pazienti para-tetra plegici.